Notizie

"UNIVERSO CUORE"

Scritto da Pubblicato in Notizie

Con la prefaziobne dello scrittore Roberto Fiorini, abbiamo il piacere di pubblicare il volumetto "UNIVERSO CUORE"che tratta la tematica relativa al rapporto medico-paziente cioè come esso può incidere sul processo di guarigione.
Nella seconda parte è trattato il problema dell'accesso a cure e a farmaci divenuto sempre più difficoltoso.

(scarica il documento)

Cerimonia di premiazione dei vincitori
 
Comunicato Stampa
Annunciati i vincitori del Premio “Comunicare il Cuore - Bruno Pieroni 2012”
CONACUORE (Coordinamento Nazionale delle Associazioni del Cuore) e UNAMSI (Unione Nazionale Medico Scientifica d’Informazione) sono da tempo impegnate a promuovere la più corretta e completa informazione sulle patologie cardiovascolari. A tal fine nel 2010, riconoscendo l’importante ruolo svolto dai media nel sensibilizzare i cittadini, hanno istituito il Premio giornalistico “COMUNICARE IL CUORE – BRUNO PIERONI” con il quale si vuole dare un riconoscimento speciale a quei giornalisti che con il loro lavoro hanno aperto una finestra preziosa su:
    •    la Prevenzione delle malattie cardiovascolari
    •    la migliore Cura allo stato dell’arte
    •    la Ricerca e l’Innovazione
Sono infatti questi i tre aspetti della lotta alle malattie cardiovascolari che da sempre ispirano la missione di CONACUORE.
Ad essere premiati, in una competizione che ha già catturato l’interesse degli addetti ai lavori, sono stati servizi pubblicati da agenzie di stampa, quotidiani/settimanali, periodici specializzati, testate on-line, rubriche e servizi radiotelevisivi.
Un premio che, oltre al riconoscimento per l’impegno dei giornalisti, rappresenta un virtuoso momento di confronto tra tutti gli attori che possono fare la differenza in questa lotta contro le malattie cardiovascolari (dall’Industria ai Media, dai Pazienti ai Medici). E proprio in quest’ottica il momento della premiazione sarà accompagnato da una tavola rotonda sul tema "Comunicare il cuore: Prevenzione, Terapia, Ricerca e Innovazione" che vedrà impegnati Giovanni Spinella (Presidente CONACUORE), Francesco Brancati (Presidente UNAMSI), Roberto Parravicini (prof. Cardiochirurgia Modena), Francesco Bovenzi (Presidente nazionale dell’Associazione Nazionale Medici Cardiologi Ospedalieri -Anmco).
Sono state molte le candidature ed ottimo il livello dei contributi registrati in questa edizione - che ha goduto del sostegno incondizionato di Boehringer Ingelheim – tra i quali la giuria ha scelto i 5 premiati e ha ritenuto di concedere 2 menzioni d’onore.
“Il Premio Pieroni – ha voluto sottolineare il Presidente Spinella - ha quale finalità il perseguimento delle tre mission fondanti del CONACUORE (Prevenzione, Migliori cure, Ricerca e innovazione) attraverso una comunicazione etica, capace di stimolare la tutela concreta dei diritti alla salute dei sofferenti, come nell’art. 32 della Costituzione italiana”.
''Perché 'comunicare il cuore'? Perché - afferma Francesco Brancati – le malattie cardiovascolari rappresentano la principale causa di morte nell'Unione Europea, all'origine del 40% circa dei decessi. Ma i cittadini devono sapere che sarebbe sufficiente modificare lo stila di vita, cambiando modo di mangiare senza rinunciare ai sapori, buttare via le sigarette, usare meno l'auto per le attività quotidiane, per salvare la vita di tante persone. I giornalisti sono coloro che cercano di trasferire al meglio ai lettori queste informazioni, così come quelle sulle principali novità della ricerca scientifica e tecnologica e sullo stato dell'arte delle terapie. Ben venga quindi un premio giornalistico, quale riconoscimento al lavoro di tanti bravi colleghi”.
“Boehringer Ingelheim ha accolto con favore la proposta di Conacuore di sostenere questo premio”- ha commentato Enrique Manzoni, presidente di Boehringer Ingelheim Italia- “Da anni la nostra azienda è impegnata nella ricerca e sviluppo di nuove terapie per le malattie cardiovascolari ed è accanto alle associazioni pazienti nel promuovere iniziative volte a diffondere una maggiore conoscenza e prevenzione di queste gravi patologie”.
Di seguito il dettaglio dei premiati e delle motivazioni
Quotidiani: Elena Meli (Corriere della sera)
Per l’articolo:
“Uno stile di vita sano e gioioso fa davvero bene al cuore”
attraverso lo stesso racconta in modo semplice ai lettori, una delle principali novità emerse dal Congresso europeo di Cardiologia, secondo cui un corretto stile di vita rimane il principale cardine della strategia utile a mantenere un cuore in forma ad ogni età.
Periodici: Cinzia Testa (Donna Moderna)
Per l’articolo:
“Il risotto anti-colesterolo”
con il quale denuncia la sottovalutazione del problema dell'eccesso di colesterolo nel sangue, riproponendo l'importanza della prevenzione delle malattie cardiovascolari con la dieta, indicando anche i principali alimenti utili a limitare il fenomeno.
Agenzie di stampa: Margherita Lopes (Adnkronos)
Per il servizio d'Agenzia:
“Staminali: Scienziata italiana in USA studia cuore bioartificiale con cellule di grasso”
con il quale, attraverso l'intervista a una ricercatrice italiana in USA, racconta gli enormi progressi scientifici nel campo della realizzazione di organi bioartificiali, e in particolare del cuore.
Domani tale terapia potrebbe risolvere l'annoso problema della scarsità di organi per il trapianto e delle lunghe lista d'attesa.
Giornali on-line: Elisabetta Lucchesini (Dica33)
Per l’articolo:
“Angina: diagnosi e cura del mal di cuore”
con il quale, attraverso l'intervista a un esperto cardiologo ospedaliero, spiega in modo chiaro e corretto al lettore come l'angina non sia solo un sintomo, ma anche una malattia, riportandone i dati epidemiologici, unitamente alle possibilità di diagnosi e di cura.
Radio - TV: Paola Olgiati (Doctor’s Life)
Per il documentario televisivo:
“La malattia di Fabry”
con il quale, attraverso interviste a più specialisti, racconta in modo comprensibile e completo, mai banale, la realtà di una malattia genetica rara quale è 'Fabry'.
La stessa porta gravi danni a reni, cuore e sistema nervoso centrale, con sintomi che rendono difficile la diagnosi, ritardandola mediamente di 10-15 anni. Solo da due lustri la patologia ha trovato una cura tanto più efficace quanto più la diagnosi è precoce.
Menzione d’Onore
Maria Emilia Bonaccorso (Ansa)
Per il servizio di Agenzia:
“Fumo: odia le donne, una sigaretta fa male come 5”
con il quale, attraverso interviste a specialisti italiani al Congresso Europeo di Cardiologia, spiega le differenze tra uomo e donna nell'impatto con le malattie cardiovascolari e cita i risultati di uno studio italiano che da' conto di come il peso dei fattori di rischio non sia uguale nei due sessi.
Mariateresa Truncellito (Oggi)
Per l'articolo:
“Abbasso il Colesterolo!”
con il quale recepisce il messaggio della 'giornata nazionale del colesterolo' e, attraverso dati epidemiologici sulle malattie cardiovascolari e interviste agli esperti, comunica al lettore, in modo coinvolgente, quali sono i livelli di rischio e i consigli utili a mantenersene al di sotto, sia con le giuste scelte a tavola che con l'attività fisica.

Ass.ne guardiese Gli Amici del Cuore, Guardia Sanframondi(BN)

(scarica il documento)

Associazione Onlus "Carmine Speranza" Torre Orsaia

Il 30 settembre L'Associazione Onlus Carmine Speranza di Torre Orsaia (Sa) organizza, in occasione della Giornata Mondiale del Cuore uno screening per la prevenzione delle malattie cardiovascolari effettuando delle  visite mediche  completamente gratuite rivolte specificatamente  ad una  fascia d'eta' compresa tra i 20 e 50 anni . Per l'occasione verra' utilizzato un camper completamente  attrezzato con elettrocardiogramma, spirometro, ecc., intorno al quale stazioneranno  volontari , medici cardiologi, endocrinologi, diabetologi  ed infermieri professionali a dare la loro professionalità per la buona riuscita della giornata .
Quest’anno si prevede una grande partecipazione e saranno effettuate almeno 200  visite a pazienti che non hanno mai effettuato una visita cardiologica specifica.
Successivamente verranno pubblicati nel pieno rispetto della privacy i risultati ottenuti per uno studio piu'completo e mirato sul territorio.

(scarica il documento)

Gli Amici del Cuore d'Ogliastra

Quest'anno la giornata mondiale del Cuore si terrà a Tertenia, città natale dell'Architetto Albino Manca scultore e progettista del monumento "l'aquila di Manhattan" in memoria ai caduti dell'oceano Atlantico. Il 30 settembre in campo insieme agli amici del cuore ci saranno uno stuorlo di volontari,medici cardiologi, anestesisti rianimatori, infermieri professionali, dietologhe, dietiste, tecnici e medici di famiglia, a dare la loro professionalità per la buona riuscita della giornata considerata giornate di prevenzione delle malattie cardiovascolari"; anche quest'anno si prevede una grande partecipazione e saranno effettuate almeno 150 visite a pazienti non cardiopatici

Ass.ne "Io,amico del mio cuore" - Sant' Antonio Abate (NA)

Il programma prevede l'allestimento in piazza di tre gazebi di metri 3 x 3 vicino alla nostra sede operativa.

Ore 9,30 gazebo chiuso n°1: compilazione scheda con numero progressivo, dati anagrafici, rilevazione dei parametri vitali quali pressione arteriosa, saturazione di ossigeno nel sangue, controllo elettronico del battito cardiaco.
In sala di attesa della sede operativa: videoproiezione delle varie attività associative, calcolo del rischio cardiovascolare individuale computerizzato ed elettrocardiogramma relazionato dal medico specialista cardiologo Dott. Nicola Pesce, sempre nel massimo rispetto della privacy.
Gazebo n° 2 aperto: dimostrazione continua di rianimazione cardipolmonare con il massaggio cardiaco esterno, su manichino adulto.
Gazebo n° 3 aperto: dimostrazione continua sull'utilizzo corretto e in sicurezza del defibrillatore semiautomatico esterno (DAE) con scene diverse su manichino adulto.
Ore 13.00 fine dei lavori.

(scarica il documento)

Associazione Provinciale "Amici del Cuore Domenico Zanuttini"Onlus Pordenone

(scarica il documento)

Associazione "Cuore e Vita" Onlus, Treviglio (BG)

(scarica il documento)

Amici del Cuore BAT CUORE, Barletta

(scarica il documento)

Il Cuore di Piacenza Onlus

Per celebrare la Giornata Mondiale del Cuore,l'Associazione "il Cuore di Piacenza Onlus" organizza il giorno 29 settembre 2012  degli stand a Piacenza sul pubblico passeggio (piazzale Genova),a Castel San Giovanni in piazza XX settembre e a Fiorenzuola D'Arda in piazza Caduti.
Gli stand saranno allestiti dalle ore 9.00 alle 12.30 e dalle 15.00 alle 18.30; i volontari dell' Associazione in collaborazione con l'AMPAS eseguiranno la prova pressione gratuita per la sensibilizzazione alla prevenzione dei fattori di rischio cardiovascolare, vendita gadgets e raccolta fondi per il Progetto "Vita sport".